☭    rojava : Comunicato di solidarietà alle compagne e compagni di Torino.    ☭    Nuova sezione : Stampa Clandestina    ☭    I DIS/SOLUZIONISTI    ☭    Andrej Fursov "Stalin venne lasciato morire"    ☭    Secours Rouge - Vittoria dei prigionieri bulgari    ☭    Stalin è più attuale che mai!     ☭    PROLETARI DI TUTTI I PAESI UNITI CONTRO SFRUTTAMENTO, RAZZISMO, IMPERIALISMO    ☭    A fianco degli antifascisti arrestati e del proletariato in lotta!    ☭    Con la resistenza di Afrin    ☭    Contro l'antifascismo di facciata e padronale    ☭    Campagna di sostegno ai quattro lavoratori SAFIM licenziati per rappresaglia!    ☭    CONTRO I LADRONI DEL G7 ! UNITA' INTERNAZIONALISTA DELLA CLASSE OPERAIA    ☭    Corea democratica, Paese sovrano che resiste    ☭    La cocaina della Chiquita e gli squadroni della morte sionisti    ☭    La democrazia è la dittatura della borghesia!    ☭    PT-SRI (Proletari Torinesi per il Soccorso Rosso Internazionale)    ☭    Reggio Emilia 1960    ☭    Enver Hoxha : L'eurocomunismo è anticomunismo    ☭    TUTTO IL POTERE AI SOVIET!    ☭    Germania : Condizioni detentive e rappresaglie contro i prigionieri imputati dell’art. 129 b    ☭    Gli USA tramano apertamente contro il Venezuela    ☭    Chi c’è dietro il colpo di Stato contro il Venezuela?    ☭    Lenin : Stato e Rivoluzione    ☭    Il ruolo fondamentale di Stalin nell’Ottobre Rosso    ☭    Solzhenitsyn ai raggi X - Anatomia di un mito anticomunista    ☭    Estendere la solidarietà proletaria    ☭    Siria: un altro punto di vista    ☭    Antonio Gramsci - Riformismo e lotta di classe    ☭    Come gli USA attaccano i governi di sinistra latinoamericani    ☭    Stalin: Trotzkismo o Leninismo?    ☭    Gli agenti della CIA catturati ad Aleppo    ☭    Contratto METALMECCANICI un'altro colpo alla dignità dei lavoratori    ☭    Il macabro gioco delle fosse comuni: il Caso di Kirov. Prove tecniche di rinnovato anti-sovietismo?    ☭    Mosul, le forze sciite irachene sventano le trame di wahhabiti, Stati Uniti e Turchia    ☭    Antonio Gramsci : La funzione del riformismo in Italia    ☭    La battaglia di Mosul, l’inganno di Washington e Ankara    ☭    Sviluppi politici nel Kurdistan Occidentale (Kurdistana Rojava)    ☭    Solidarietà rivoluzionaria con il ROJAVA    ☭    REFERENDUM SULLA COSTITUZIONE     ☭    Rafforzare ed estendere resistenza    ☭    C’ é ancora chi lotta contro il modello Marchionne    ☭    Elezioni borghesi: un espediente per simulare il consenso popolare!    ☭    Collettivo Aurora - La crisi del sistema capitalista e la ricostruzione del partito comunista in Italia!    ☭    



Prima Pagina

SINDACATO UNICO DI REGIME


Riceviamo e volentieri publichiamo


Mentre il mercato implode, finanza ed economia sono in rovinosa caduta; la cassa integrazione dilaga; centinaia di migliaia di contratti di precari/e non vengono più rinnovati e si profilano chiusure di fabbriche con conseguenze drammatiche sui lavoratori.

Ecco che Cgil Cisl e Uil con il Padronato in un giubilio condiviso e strette di mano, firmano comunemente la peggiore politica di austerità trasformandola in contratto.

Imponendo altre regressioni sul piano salariale e dei diritti ai lavoratori/lavoratrici che già stanno pagando pesantemente la crisi e la recessione.

L'accordo programma impedisce di chiedere aumenti nei contratti nazionali e lega rigidamente quelli aziendali, ai massimi profitti dell' impresa con maggiore flessibilità e precarietà, con orario di lavoro e ritmi produttivi che possono solo aumentare.

Cgil Cisl e Uil hanno gettato la maschera anche su come vogliono fare il sindacato, mettendo la parola fine sulla costruzione del sindacato di classe, anzi viene anche messa in discussione il diritto di FARE ESISTERE IL SINDACATO!

Mentre in Germania hanno raggiunto l'accordo sulle 28 ore settimanali con aumenti salariali; da Noi s'inciuciano in affari, inserendosi nei fondi pensione; sanità privata; formazioni sul lavoro.

Questo accordo vergognoso, sottoscritto senza neanche un'ora di assemblea nei luoghi di lavoro, merita un rovesciamento, trasformando le lotte sindacali in lotte politiche.

Necessariamente formando organismi autonomi come comitati di lotta che vadano oltre i sindacati e partiti politici borghesi e di regime.

Riconoscendo, tuttavia, che un simile scontro non trova immediata disponibilità nelle soggettività attualmente in campo, è urgente un salto dialettico che investa l'opportunità di costruire una forma politica-organizzativa adeguata a gestire lo scontro.

Perciò in assenza di una vera e propria direzione di classe, trovandoci in una fase di scontro frontale davanti ad una guerra non dichiarata dal Padronato, bisogna perseguire, lavorando con metodo per realizzare un'unità politica del proletariato che ruoti attorno alla classe operaia.

Compito decisivo per poter uscire dalla logica di mercato e del profitto a scapito delle nostre vite.

un operaio metalmeccanico



Link Utili

Elenco Articoli
della prima pagina






PARTITI DISORGANICI E PARTITO OPERAIO INDIPENDENTE

riceviamo e pubblichiamo il contributo di Scintilla al dibattito sul partito
redazione aurora proletaria

Questione elettorale borghese

Per un altro spunto (se ce ne fosse ancora bisogno) sulla questione elettorale borghese

Necessità di una preparazione ideologica di massa

di Antonio Gramsci , scritto nel maggio del 1925, pubblicato in Lo Stato operaio del marzo-aprile 1931. Introduzione al primo corso della scuola interna di partito




La legislazione comunista

Articolo apparso su L'Ordine nuovo anno II n.10 del 17 luglio 1920 a firma Caesar

Antonio Gramsci : Il Partito Comunista

Articolo non firmato, L’Ordine Nuovo, 4 settembre e 9 ottobre 1920.




Antonio Gramsci - Riformismo e lotta di classe

(l'Unità, 16 marzo 1926, anno 3, n. 64, articolo non firmato)




Antonio Gramsci : La funzione del riformismo in Italia

(l’Unità, 5 febbraio 1925, anno 2, n. 27, articolo non firmato)




Referendum sulla costituzione

Votare o non votare, è questo il problema?

Lettera di un operaio FIAT di Torino

" FCA, la fabbrica modello "

Elezioni borghesi: un espediente per simulare il consenso popolare!

Lo scorso 19 giugno, con i ballottaggi, si sono consumate le ennesime elezioni previste dal sistema democratico borghese. Si trattava di elezioni amministrative ma di alto significato politico nazionale.

Collettivo Aurora
La crisi del sistema capitalista e la ricostruzione del partito comunista in Italia

Un appello alla trasformazione dei rapporti tra i comunisti, per l’ unione delle forze e la rinascita del movimento comunista.